NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Materiali Yafaray di base - Breve tutorial introduttivo

 

Video tutorial introduttivo sui material yafaray di base: shinydiffuse, glossy, coated glossy, glass, blend.

 

 


 

Questa è una piccola panoramica dei Materials principali presenti in Yafaray, con le loro impostazioni di base; non esamineremo in dettaglio i parametri di ciascun Material, ma vedremo per cosa conviene utilizzarli in generale.

 

 

Nell'immagine visibile in basso, che rappresenta il rendering Yafaray di una scena, sono presenti:

  • una sfera dotata di Material Glass;

  • un cubo con Material Glossy;

  • un cilindro con Material Coated Glossy;

  • un piano con Material ShinyDiffuseMat;

  • un cono con Material Blend, che mescola i due Material Glossy (quello del cubo) e ShinyDiffuseMat (quello del piano).

Gli oggetti non sono proprio poggiati sul piano, ma ad una certa altezza.

 

Materiali Yafaray di base – Breve tutorial introduttivo - Rendering della scena di esempio

 

E' presente una fonte di luce di tipo Lamp posizionata nello stesso punto della telecamera; tale fonte di luce è di tipo sferico (in modo da rendere i bordi delle ombre un po' sfumati, non netti) con raggio 2 e intensità 3.

Il colore dell'ambiente, World, è nero, uniforme.

L'illuminazione utilizzata è di tipo diretto, con le caustiche attivate (1.000.000 di fotoni, Caustics Depth 32), Ambient Occlusion attivato con 32 samples, RayDepth 16, Shadow Depth 16, Transparent Shadows attivo e 7 passi di AntiAliasing (il filtro anti-scalettatura).

 

Vediamo ora i singoli Materials.

 

Glass significa vetro: si tratta di un Material ottimo per simulare, in generale, oggetti trasparenti, non solo vetro. E' presente un parametro detto IOR, cioè indice di rifrazione del materiale, ed anzi per simulare il vetro è necessario portare il valore di questo parametro a 1.4.

Come anticipato, Glass può essere utilizzato per realizzare altri materials trasparenti, come ad esempio l'acqua, i diamanti, il ghiaccio o, in combinazione con le textures di Blender, per implementare certi effetti, come ad esempio il vetro acidato, del quale ho già parlato in un tutorial testuale presente nel sito.

La sfera utilizzata nella scena è dotata di un Material Glass con indice di rifrazione 1.3.

 

Glossy può essere utilizzato per molte superfici lucide, come ad esempio la plastica, superfici verniciate o laccate, materiali organici o superfici patinate.

Il cubo presente nella scena ha colore diffuso blu, colore Glossy ciano, Glossy Reflection a 0.5, Exponent a 100 e le altre impostazioni come di default.

 

Coated Glossy è sostanzialmente un Material Glossy con una funzionalità extra per i riflessi, infatti è dotato di un parametro IOR che consente di regolarne l'indice di rifrazione e può produrre delle caustiche.

Un esempio di utilizzo è la verniciatura della carrozzeria delle auto.

Il cilindro presente nella scena ha colore diffuso bianco, colore Glossy bianco, Glossy Reflection a 0.5, Exponent a 1000 e le altre impostazioni come di default.

 

ShinyDiffuseMat, o ShinyDiffuse, è un Material buono per tutte le stagioni: ciò è dovuto alla gran quantità di parametri che consente di regolare, come ad esempio il colore e l'intensità dei riflessi, la trasparenza, la translucentezza, l'emissione luminosa (con Emit), l'effetto Fresnel o il tipo di ombreggiatura (che può essere Lambertiana o Oren-Nayar).

Tutti questi parametri possono essere disattivati o regolati, per cui ShinyDiffuse può essere utilizzato, ad esempio, per specchi riflettenti con o senza effetto Fresnel, superfici trasparenti, superfici translucenti (come le tende), superfici emettitrici di luce, oggetti con o senza riflessi speculari e altro ancora.

Il plane presente nella scena ha un Material Yafaray ShinyDiffuseMat con colore principale rosso, Mirror Color rosa, Mirror Strength 0.4 e le altre impostazioni come di default.

 

E' possibile combinare più Materials Yafaray mediante il Material Blend, ed anzi il cono presente nella scena fa uso proprio di un Material di questo tipo, mescolando Glossy (usato per il cubo) e ShinyDiffuseMat (usato per il piano), con valore di mixaggio pari a 0.5.

 

A tutti i Materials Yafaray è possibile associare delle textures utilizzando i relativi canali textures di Blender; le textures possono essere mappate sui canali Color, Normal, Mirror, Specular, Alpha, Translucentezza e in modalità Stencil, ma dell'argomento Material Yafaray e Textures Blender parleremo meglio un'altra volta.

 

Come nota finale, va detto che Yafaray supporta la possibilità di utilizzare i materiali multipli di Blender, per cui è possibile assegnare Materials differenti a porzioni differenti di un'unica mesh, ma questa è un'altra storia e anche di questa parleremo meglio un'altra volta.

 

Per questo tutorial è tutto;

 

a presto!

 

 

COMMENTI, DOMANDE, ALTRE RISORSE, ...

Per commenti, domande o altro, accedere al Forum del sito (cliccare qui); per informazioni sulla Registrazione al sito, cliccare qui.

 

 

 
Vai all'inizio della pagina