NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Blender + Yafaray: Diamonds are forever - Videotutorial analisi scena, materials, rendering

 

Video tutorial di analisi di una scena (mesh, materiali, rendering) con rendering fotorealistico di diamanti in Blender 2.49 + Yafaray 0.1.1.

 

 

 

 

Buonasera.

Nella scena visibile nell'immagine qui sotto sono presenti un piano, una fonte di luce di tipo Lamp e due mesh che rappresentano due diamanti, anche se -e mi scuso per questo- il loro “taglio” non è un taglio regolare.

 

tutorial Blender 2.49 Yafaray 0.1.1 - Diamonds are forever - Analisi scene, materials, mesh - Scena iniziale

 

La realizzazione di queste mesh è davvero molto semplice, in quanto bisogna creare un plane, suddividerlo due volte, selezionare i vertici agli angoli -con una selezione multipla, quindi, tenendo premuto Shift mentre si fa click col tasto destro del mouse- e scalare un po' la selezione, rimpicciolendola; a questo punto, l'operazione di selezione multipla va ripetuta ma prendendo, per ciascun angolo, 3 vertici, per un totale quindi di 12 vertici selezionati, da scalare nuovamente, sempre rimpicciolendo, come prima.

 

Bisogna quindi selezionare tutti i vertici del plane ed effettuare un'estrusione lungo l'asse Z; il nuovo livello creato mediante estrusione andrà quindi scalato, ma questa volta ingrandendolo.

 

A partire dal nuovo livello faremo quindi una nuova estrusione, ma questa volta per una distanza maggiore e l'operazione di scaling che seguirà rimpicciolirà la selezione fino a farla diventare puntiforme.

 

Nella faccia principale, la prima, i vertici dovrebbero rimanere tutti allo stesso livello ma, se preferiamo, possiamo selezionare quelli centrali e alzarli un po'... ripeto, questo non è certamente un “taglio” regolamentare, ma è certamente efficace per semplici simulazioni come questa.

 

Dotiamo queste mesh di un semplice material Blender di base e spostiamoci nella sezione Yafaray: il material da utilizzare per questi oggetti è Glass, con IOR (cioè indice di rifrazione) pari a 2.4 e dispersione 0.01; per il resto, possiamo lasciare le impostazioni di default: distanza di assorbimento e filtro a 1, colore di assorbimento, filtro e mirror bianco, Fake Shadow disattivato.

 

 

Passiamo alle impostazioni della fonte di luce Lamp, che in Blender ha energia pari a 1, valore di default; in Yafaray, impostiamo come Power 5, tipo Sfera e raggio 1.5: questo servirà a rendere le ombre un po' più sfumate, non nette.

 

 

Esamianiamo ora la sezione World: la scelta del colore del cielo è importante perchè il diamante riflette notevolmente tale colore, per cui è meglio evitare il nero -presente di default- o i nostri diamanti saranno renderizzati scuri... in maniera realistica, ok, ma non è l'effetto che desideriamo ottenere.

 

Impostiamo quindi il gradiente per le impostazioni dello sfondo, utilizzando come colore per Horizon il grigio scuro di base fornito da Yafaray, ossia 0.42 per RGB, mentre per Zenith Color grigio molto chiaro (0.85), per Horizon Ground Color un grigio di mezzo (0.56) e per Zenith Ground Color nuovamente il grigio scuro (0.42).

 

 

Passiamo alle impostazioni di rendering di Yafaray, in Settings.

Come metodo di illuminazione, lasciamo l'illuminazione diretta (voce di default), attivando le caustiche ed impostandone il numero di fotoni a 250.000 e la profondità a 32.

 

Attiviamo anche Ambient Occlusion, con 32 Samples.

E' importante impostare un valore maggiore di 10 per Raydepth e Shadow Depth; nel mio caso, 20.

Attiviamo anche Transparent Shadow e almeno 5 passi di Antialiasing, il filtro di antiscalettatura.

 

Tutto è pronto, a questo punto, per effettuare il rendering, il cui risultato è visibile nell'immagine qui sotto..

 

tutorial Blender 2.49 Yafaray 0.1.1 - Diamonds are forever - Analisi scene, materials, mesh, rendering

 

E' tutto,

 

a presto!

 

 

COMMENTI, DOMANDE, ALTRE RISORSE, ...

Per commenti, domande o altro, accedere al Forum del sito (cliccare qui); per informazioni sulla Registrazione al sito, cliccare qui.

 

 

 
Vai all'inizio della pagina