ATTENZIONE --- La sezione TUTORIALS in Italiano del sito e tutti i contenuti relativi (inclusi i videotutorial su Youtube e gli eBook, sia in formato PDF che Kindle) verranno rimossi definitivamente giorno 30 Giugno 2019.


eBook PDF stampabile Blender 3D tutorials - Volume 3 (versioni 2.6x), di Francesco Milanese (redbaron85)"BLENDER 3D tutorials – Volume 3 (versioni 2.6x)" è un eBook, in formato PDF stampabile, contenente le versioni testuali di 60 videotutorial realizzati con le versioni 2.6x di Blender 3D e pubblicati gratuitamente dall'autore sul suo canale Youtube e su questo sito web.

 

L'ebook, che consta di 511 pagine in formato A4, è rivolto a chi ha seguito i videotutorial gratuiti, li ha trovati interessanti e desidera avere un testo in pdf (ricco di screenshots tratti dai videotutorial) da poter consultare facilmente, mediante le funzioni di ricerca o stampandolo... oppure a chi desidera ringraziare in maniera concreta l'autore dei videotutorial, ottenendo comunque una raccolta di tutorial su alcune operazioni effettuabili in Blender 3D.

 

Per l'eBook in versione PDF stampabile, cliccare qui.

 

Per la Playlist su Youtube dei videotutorial di questa raccolta, cliccare qui.

 

Per il SOMMARIO completo di questo eBook, cliccare qui.

 

Qui di seguito, l'elenco dei video di questa raccolta e, per ciascun capitolo, una breve descrizione e il link al relativo video su Youtube.

 


 

Uscito Blender 2 6 niente panico

E' uscito Blender 3D 2.6: niente panico! Novità e due tutorial

Solo versione testuale, nell'eBook

Il 19 Ottobre 2011 la Blender Foundation ha rilasciato la versione 2.6 di Blender 3D; in questo articolo parleremo delle novità rispetto alla serie 2.5 e vedremo anche due minitutorial sul Nodes Compositing e sulla programmazione di script Python per Blender, visto che gli argomenti trattati nei due ebook realizzati con la versione 2.59 sono ancora validi con la 2.6.


Screencast Key

L'Add-On Screencast Keys

Solo versione testuale, nell'eBook

In questo tutorial parleremo dell'Add-On "Screencast Keys", fornito di serie con la versione 2.6 del programma ma disabilitato di default; si tratta di un Add-On utile per chi, come me, realizza dei videotutorials, in quanto mostra a video, all'interno della finestra del programma, i tasti premuti.


Speaker Audio Mixdown

Altoparlanti nella scena 3D: gli oggetti Speaker e il Mixdown

Solo versione testuale, nell'eBook

In questo tutorial parleremo di una delle novità più interessanti della versione 2.6 di Blender 3D: gli oggetti "Speakers" letteralmente "altoparlanti", fonti sonore da posizionare all'interno della scena 3D al pari delle fonti di illuminazione. Il paragone non è casuale: in entrambi i casi si tratta di oggetti provvisti di icone ma tali simboli non vengono renderizzati, mentre i loro effetti sono evidenti, solo che nel caso delle luci si hanno effetti di ombreggiatura apprezzabili anche in rendering statici, mentre con gli Speaker si hanno delle tracce audio che possono essere "renderizzate", per così dire, anche a parte, con un'operazione nota come Mixdown, come vedremo.


Messa a fuoco selettiva Defocus

Messa a fuoco selettiva con il nodo Defocus

Solo versione testuale, nell'eBook

In questo brevissimo tutorial vedremo come realizzare la messa a fuoco selettiva in Blender 3D 2.6, ossia come mettere a fuoco solo un oggetto della scena e sfocare tutto il resto utilizzando il Nodo Defocus in fase di Compositing, regolando anche l'intensità della sfocatura in base alla distanza degli altri oggetti da quello da tenere a fuoco, usato come punto di riferimento all'interno della scena.


Bicchiere mezzo pieno

Il bicchiere mezzo pieno: liquidi statici in contenitori

In questo brevissimo tutorial vedremo un modo (in effetti, un "trucchetto") per inserire un liquido statico all'interno di un contenitore in Blender 3D 2.6, per realizzare ad esempio bicchieri, bottiglie e altri contenitori contenenti acqua, latte o altri elementi (nel rendering visibile nell'immagine seguente, un bicchiere di latte).


Risoluzione dimensioni stampa rendering

Risoluzione e dimensioni per la stampa dei rendering

Solo versione testuale, nell'eBook

Questo brevissimo tutorial nasce in risposta ad una domanda di un utente del Forum, BlueR3D, che chiedeva come calcolare la risoluzione in pixel di un rendering per ottenere un'immagine in formato A4 con una risoluzione data.


Da Yafaray a Blender per caso

Da Yafaray a Blender a Cycles... per caso

Solo versione testuale, nell'eBook

Questo brevissimo tutorial nasce per caso, nel senso che non era previsto: Nicolò Frontini ("Nik8"nel Forum del sito), con il quale collaboro occasionalmente per realizzare qualche tutorial, mi ha inviato una scena da utilizzare, appunto, per un tutorial; la scena è stata però realizzata in Blender 2.49 e renderizzata con Yafaray 0.1.1.


Immagine illuminante su World in Blender e Yafaray

Immagine "illuminante" su World in Blender e Yafaray 0.1.2

Solo versione testuale, nell'eBook

In questo brevissimo tutorial vedremo come applicare un'immagine come fonte di illuminazione mappata su World in una scena da renderizzare in Yafaray 0.1.2 su Blender 2.6; è una tecnica utile per fornire un aspetto non omogeneo ad oggetti con Materials riflettenti, come l'oro o altri metalli, quando tali oggetti non sono circondati da un set e quindi rifletterebbero solo il colore di World.


Cycles per Blender 3D mansarda

Cycles per Blender 3D (tutorial con file blend in regalo)

Solo versione testuale, nell'eBook

Questo è il primo tutorial riguardante Cycles, il nuovo motore di rendering node-based integrato in maniera nativa in Blender 3D a partire dalla versione 2.61 del programma; raccolgo materiale su Cycles da un po' ma ho aspettato la release ufficiale prima di realizzare dei tutorials: ora finalmente possiamo iniziare!


Trucchetto velocizzare boolean

Un trucchetto per velocizzare le operazioni con il Modifier Boolean

Solo versione testuale, nell'eBook

Questo breve tutorial sul modificatore Boolean in Blender 3D nasce da una domanda di un utente del Forum, "argwin", esasperato dalla lentezza del modificatore e dai risultati errati ottenuti tentanto di eseguire un'operazione booleana di sottrazione tra due mesh apparentemente banali.


Compositing animazione canale alpha

Compositing: animazioni con canale Alpha e Alpha Over

Solo versione testuale, nell'eBook

In questo breve tutorial vedremo come salvare, su un file AVI, il canale Alpha di un rendering, in modo da utilizzarlo poi per fornire le informazioni sulla trasparenza di un filmato da comporre successivamente con altri elementi in fase di Compositing in Blender 3D 2.6.


IES Light in Blender e Yafaray

Cosa sono i file IES e le IES Lights; esempi con Yafaray

Solo versione testuale, nell'eBook

In questo brevissimo tutorial parleremo di un argomento di notevole importanza nel campo dell'illuminazione, soprattutto per i rendering fotorealistici: le luci IES.


Animazione proiettili Matrix Davidekyo

Animazione proiettili "stile Matrix" per Davidekyo

Quelle visibili qui di seguito sono immagine tratte da animazioni che ho realizzato per Davidekyo (che trovate su Youtube o Facebook), che mi ha proposto una piccola collaborazione per aggiungere qualche effetto ai suoi video, pubblicati sui suoi account Youtube.


Basi Game Engine 26 01

Le basi del Game Engine, il motore di gioco di Blender 2.6 - 1

Questa è la prima puntata di un minicorso introduttivo sulle basi del Game Engine, il motore di gioco di Blender 3D. Questo corso è rivolto a chi conosce già le basi di Blender Internal ed anzi ha dimestichezza con la modellazione, i materiali e l'illuminazione, per cui non mi soffermerò a descrivere la modellazione di un oggetto o di un ambiente o a spiegare la differenza tra una lampada Spot con Buffer Shadow e una Point Light, dando per scontati argomenti del genere; se non conoscete bene questi elementi, date prima un'occhiata al videocorso di 80 puntate sulle basi di Blender 3D (trascritto nel pdf "Blender 3D tutorials – Volume 1").


Basi Game Engine 26 02

Le basi del Game Engine, il motore di gioco di Blender 2.6 - 2

In questo secondo tutorial del minicorso sulle basi del Game Engine, il motore di gioco di Blender 3D, parleremo ancora dell'aspetto degli oggetti e degli ambienti, trattando in particolare due argomenti: il Bake delle Textures e degli effetti (mostrando il Bake delle ombre e la loro mappatura sugli oggetti mediante UV Mapping) e l'utilizzo di Sprites o Textures animate a runtime. Il tutorial è stato realizzato con la versione 2.61 di Blender 3D.


Basi Game Engine 26 03

Le basi del Game Engine, il motore di gioco di Blender 2.6 - 3

In questa puntata, come anticipato nelle puntate precedenti, inizieremo a parlare dell'interazione (in particolare, mediante tastiera), dello schema logico sensori-controller-attuatori, delle proprietà e della fisica nel GE.


Basi Game Engine 26 04

Le basi del Game Engine, il motore di gioco di Blender 2.6 - 4

Eccoci alla quarta puntata del corso sulle basi del Blender GE (il Game Engine, motore di gioco di Blender 3D 2.6); questa sarà una puntata alquanto ricca, infatti tratteremo pivoting, parenting, properties, inserimento di oggetti nella scena e constraints, il tutto partendo dallo spunto dato nella puntata precedente: lanciare un proiettile per demolire una struttura.


Basi Game Engine 26 05

Le basi del Game Engine, il motore di gioco di Blender 2.6 - 5

In questa puntata e nella prossima vedremo come realizzare animazioni Object Mode da eseguire nel gioco e come far apparire delle sprites in seguito a certi eventi; inoltre, daremo un'occhiata alle proprietà fisiche dei Materials ed altro ancora.


Basi Game Engine 26 06

Le basi del Game Engine, il motore di gioco di Blender 2.6 - 6

In questa puntata, nella prima parte riprenderemo la scena vista nella puntata precedente e parleremo delle animazioni delle Armatures; nella seconda parte, parleremo dei Messages per inviare informazioni ad altri oggetti del gioco, di come mostrare scritte e altri elementi in sovrimpressione e dei sensori Near, Ray e Radar.


Basi Game Engine 26 07

Le basi del Game Engine, il motore di gioco di Blender 2.6 - 7

In questa puntata parleremo di come muovere la visuale dell'osservatore mediante il mouse, come avviene ad esempio negli sparatutto o nelle applicazioni di tour virtuale; vedremo inoltre come impostare un Timer per effettuare delle azioni con un certo ritardo rispetto a un evento o stimolo e come registrare su IPO in Blender le animazioni realizzate con il GE.


Basi Game Engine 26 08

Le basi del Game Engine, il motore di gioco di Blender 2.6 - 8

In questa puntata parleremo dell'attuatore Camera, degli States (con relativo attuatore) e di come salvare il gioco come eseguibile stand-alone con Save as Runtime. Abbiamo citato l'attuatore Camera, anche se di sfuggita, in una puntata precedente. Questo attuatore implementa una forma particolare di Parenting, ossia lega un oggetto (non per forza la Telecamera) ad un altro, con qualche grado di personalizzazione; ad esempio, un range di distanze minima-massima tra l'oggetto da seguire e l'oggetto Camera o una quota di riferimento.


Basi Game Engine 26 09

Le basi del Game Engine, il motore di gioco di Blender 2.6 - 9

In questa puntata parleremo di argomenti vari, come la creazione di una "barra dell'energia", l'animazione delle proprietà dei Materials, la creazione di menù interattivi e i livelli. Ho detto che parleremo della barra dell'energia ma in realtà questa è una delle possibili applicazioni di una tecnica che, come vedremo, consiste nell'impostare un particolare frame di una Action (e, quindi, una particolare "posa" o configurazione di un oggetto) in base al valore di una Property.


Basi Game Engine 26 10

Le basi del Game Engine, il motore di gioco di Blender 2.6 - 10

Questa è l'ultima puntata del corso sulle BASI del Blender Game Engine 2.6. In questa puntata tratteremo i suoni, l'end game, il conto alla rovescia con un timer e il testo in real time. In realtà, aggiungere un suono al proprio progetto è semplicissimo: il Game Engine mette infatti a disposizione l'attuatore Sound che, una volta attivato, riproduce un file audio (ad esempio in formato WAV) preso da disco...


Il Video Sequence Editor

Il Video Sequence Editor, per montare clip audio, video, ...

Questo tutorial tratta uno strumento poco conosciuto, ma abbastanza potente, di Blender 3D: il Video Sequence Editor. Il tutorial è stato realizzato con la versione 2.62 di Blender 3D, ma il Video Sequence Editor esiste da diverse versioni e i concetti chiave sono sostanzialmente gli stessi. Il VSE consente, come suggerisce il nome, di realizzare dei filmati a partire da una o più immagini o videoclip, come rendering o altre animazioni, aggiungendo inoltre tracce audio ed effetti di transizione tra le clip.


Riprodurre filmati video animazioni BGE

Riprodurre filmati, file video e animazioni nel Game Engine

Solo versione testuale, nell'eBook

Questo è un brevissimo tutorial nato da una richiesta di un utente del Forum, "French93", che chiedeva come poter eseguire un filmato AVI, MP4 o di altro tipo su una mesh (ad esempio un Plane rappresentante uno schermo) a runtime nel Blender Game Engine, il motore di gioco di Blender 3D 2.6.


Lock Camera To View Align Camera

Lock Camera to View e Align Camera to View

Solo versione testuale, nell'eBook

Questo è un brevissimo tutorial sull'utilizzo della telecamera in Blender 3D, in particolare sulla funzione "Lock Camera to View"; ne approfitterò per ricordare anche la funzione "Align Camera to View".


Spada Laser

La spada laser: animazioni Shape Keys e bagliore animato

Solo versione testuale, nell'eBook

In questo tutorial tratteremo due argomenti: l'animazione dell'accensione di una spada laser mediante le animazioni Vertex Key e il tremolio del bagliore del laser con il Nodes Compositing e le Textures Noise in Blender 3D 2.6.


Cacciavite LoopTools Loft

Modellare e renderizzare un cacciavite con Looptools Loft

Solo versione testuale, nell'eBook

In questo tutorial vedremo un modo per modellare un cacciavite in Blender 3D utilizzando lo strumento Loft dell'Add-On LoopTools sulle Bezier Curves. Esistono vari modi per modellare un oggetto come questo ma, in ogni caso, il procedimento qui descritto ci consente di fare pratica con lo strumento Loft.


old fashioned

Old Fashioned: tutorial Cycles su bicchieri e liquidi statici

Questo rendering è un piccolo omaggio alla serie televisiva Mad Men, di cui sono un grande fan: si tratta di un bicchiere di Old Fashioned, il drink preferito di Don Draper, realizzato in Blender 3D 2.63 e Cycles. In questo tutorial vedremo come modellare il bicchiere, con il liquido statico al suo interno, nella maniera corretta per renderizzarlo poi in Cycles; c'è qualche differenza rispetto al tutorial sul bicchiere di latte, che ho pubblicato precedentemente, visto che in Cycles (e altri motori di rendering unbiased, come Yafaray) dobbiamo creare mesh "corrette", cioè chiuse, con spessore e diversi indici di rifrazione per le varie parti e normali che puntano nelle giuste direzioni.


Modellare elica aereo nave

Modellare l'elica di un aereo o di una nave con Spin e Twist

Solo versione testuale, nell'eBook

In questo breve tutorial vedremo un modo per realizzare le eliche di un aereo o di una nave e, in generale, pale per turbine, ventilatori e altri elementi simili in Blender 3D 2.63; esistono vari modi per ottenere questo risultato ma qui ne approfitteremo per parlare di curve, Bmesh, modificatore Twist in Simple Deform, di Spin Dup e soprattutto di come impostare il sistema di coordinate Locale degli oggetti per applicare correttamente i modificatori.


uv mapping scatola antivirus

Unwrap e UV Mapping (e Texturing) di una scatola in Cycles

Questo è un tutorial di base sul Texturing con UV Mapping e rendering in Blender 3D e Cycles. Il tutorial, realizzato con la versione 2.63 di Blender 3D, nasce da una richiesta di un utente che chiedeva come mappare un'immagine su una scatola in Blender 3D per realizzare l'immagine di una confezione (in particolare, la scatola di un antivirus), ma va bene per molti prodotti da rappresentare in opuscoli pubblicitari, cataloghi, volantini, eccetera. In questo tutorial vedremo anche come sfruttare il World illuminante di Cycles per impostare l'illuminazione per il rendering.


Dado a 6 facce

Un dado a sei facce in Blender 3D e Cycles

Questo breve tutorial riguarda la modellazione di un dado a sei facce in Blender 3D 2.63. Utilizzeremo Bevel in Edit Mode, Ring Cut e i materiali multipli per il rendering con Cycles.


La scala di Giacobbe arco elettrico

La scala di Giacobbe: arco elettrico con Hook, Wave e Compositing

In questo tutorial vedremo come realizzare l'animazione di un effetto noto come "scala di Giacobbe": un arco elettrico ad alto voltaggio che si muove lungo due terminali a V, dal basso verso l'alto, ripetendo questo movimento più volte (un effetto visibile ad esempio in molti film dove ci sono degli scienziati pazzi nei loro laboratori).


Globuli rossi Red Blood Cells

Globuli rossi (red blood cells) in Blender 3D e Cycles

In questo tutorial vedremo il dietro le quinte del rendering "Red Blood Cells", visibile nell'immagine iniziale del videotutorial, realizzato mediante Blender 2.63 e Cycles. In realtà, la scena è molto molto semplice: sono presenti, in effetti, appena tre mesh e una fonte di luce, ma per arrivare a questo risultato da zero dovremo prima creare degli oggetti accessori e utilizzare certi modificatori.


La scritta sul muro Dynamic Paint

La scritta sul muro: Dynamic Paint e Nodes Compositing

Solo versione testuale, nell'eBook

In questo tutorial vedremo come generare l'animazione della "scritta sul muro" ("The writing on the wall"), in riferimento al celebre quadro di Rembrandt "la festa di Baldassarre", con il motore di rendering interno di Blender 3D 2.63; in particolare, vedremo come generare la sequenza di immagini della composizione della scritta sul muro mediante Dynamic Paint, come fare il mapping di tale animazione su un altro oggetto e come aggiungere, mediante i Nodes del Compositing in post-produzione, un po' di bagliore con Glare e Blur.


Cambiare telecamera attiva Marker

Cambiare telecamera attiva al volo mediante i Marker

Questo è un brevissimo tutorial su una funzionalità poco nota ma molto utile: l'utilizzo dei Marker nella Timeline per cambiare automaticamente la telecamera attiva quando si realizza un'animazione in Blender 3D.


Compresse solubili

Blender compresse solubili: Array, Subsurf, Mean Crease

Solo versione testuale, nell'eBook

In questo breve tutorial vedremo come utilizzare i modificatori Array, Subdivision Surface e la proprietà Mean Crease per realizzare la classica striscia contenente dei medicinali (capsule o compresse) come visibile nel rendering finale di questo tutorial, realizzato mediante Cycles in Blender 3D 2.63.


Rendering Concept stile SU con AO

Rendering concept stile Sketch Up con AO ed Edge

Solo versione testuale, nell'eBook

In questo brevissimo tutorial vedremo come impostare una scena per ottenere un rendering stile "Concept", con una resa simile a quella data ad esempio da SketchUp, in Blender 3D a partire dalla versione 2.5. Il rendering verrà effettuato con il motore interno di Blender.


Saturno 1

Saturno in Blender 3D - I parte

Questo è il primo di due tutorial nei quali vedremo come realizzare l'animazione del "fly-by" (un passaggio ravvicinato) del pianeta Saturno, che ci consentirà di trattare temi come Curve Guide sui sistemi particellari, la mappatura degli anelli, l'utilizzo di Warp, le stelle, il clipping della telecamera e soprattutto un ampio schema di Nodes nella fase di Compositing, in Post-Produzione.


Saturno 2

Saturno in Blender 3D - II parte

In questa seconda e ultima parte del tutorial dedicato all'animazione di Saturno in Blender 3D vedremo come realizzare degli anelli con il sistema particellare di Blender e come aggiungere qualche effetto di Compositing per rendere più interessante il rendering.


Mappare Texture Equirectangular su AngMap

Mappare textures Equirectangular e Angmap su World

Questo è un tutorial sulla mappatura di due tipi di immagini, dette AngMap (mappe angolari) e Equirectangular, come sfondi dell'universo virtuale (World) in Blender 3D, sia col motore interno (Blender Render) che con Cycles.


Canale Vertex Paint in Cycles

Ricavare e utilizzare il canale Vertex Paint in Cycles

Solo versione testuale, nell'eBook

In questo tutorial vedremo come ricavare e utilizzare le informazioni Vertex Paint in Cycles per modificare i Materials degli oggetti; sarà anche un modo per utilizzare il poco noto Nodo Attribute in Cycles. La tecnica del Vertex Paint consiste nell'andare a dare ai vari vertici della geometria un colore, che però non è direttamente associato al Material ma proprio al vertice che lo possiede e che poi può essere miscelato al Material della superficie in qualche modo.


Materiale Shadeless in Cycles

Realizzare un Material Shadeless in Cycles

Solo versione testuale, nell'eBook

In questo brevissimo tutorial vedremo la configurazione dei Nodi da utilizzare per ottenere un Material "Shadeless" in Cycles per Blender 3D. Non spiegherò il funzionamento del Nodo Light Path di Cycles, né quello dei Nodi in generale, mostrando invece direttamente lo schema dei Nodi da implementare per arrivare al risultato voluto.


Limits modificatore Simple Deform

Utilizzare i Limits nel modificatore Simple Deform

Solo versione testuale, nell'eBook

In questo breve tutorial parleremo di una funzionalità poco nota dei modificatori Simple Deform, quali Twist e Bend, in Blender 3D: i Limits. Il tutorial è di difficoltà media in quanto dà per scontata la conoscenza del modificatore Simple Deform e anche una buona comprensione del concetto di sistema di riferimento locale degli oggetti; per un'introduzione a questi temi, rimando alle prime puntate del videocorso di base su Blender 3D 2.5, valido anche per la versione 2.63 (utilizzata per realizzare questo tutorial).


Sezioni di oggetti o scene

Renderizzare sezioni di oggetti o scene

Solo versione testuale, nell'eBook

In questo brevissimo tutorial vedremo un trucchetto per ottenere anteprime o rendering di sezioni di oggetti o di intere scene in Blender 3D. Capita infatti di dover renderizzare una sezione di un oggetto singolo o complesso (da un soprammobile a un intero edificio) e di scervellarsi su come fare per ottenere tale risultato; in realtà, l'operazione da fare è piuttosto semplice...


Gulfstream G650

Modellare un Gulfstream G650

In questo tutorial vedremo come modellare un jet, in particolare un Gulfstream G650, in Blender 3D 2.63; la versione è importante perché si farà uso della nuova modellazione Bmesh, presente appunto a partire da Blender 2.63.


Copie radiali Spin Dup Pivot Point

Copie radiali con Spin, Pivot Point e Array intorno a Empty

Solo versione testuale, nell'eBook

In questo tutorial vedremo tre modi per disporre copie di un oggetto intorno ad un centro di rotazione, ossia come ottenere copie "radiali", in Blender 3D; parleremo, in particolare, di Spin, Pivot Point e Array, trattando anche le copie "linkate". Per disposizione radiale intendiamo il posizionamento e l'orientamento degli oggetti intorno a un punto, detto generalmente perno (Pivot Point). Oltre alla traslazione, è coinvolta anche la rotazione, perché gli elementi devono orientarsi verso il perno.


Nuovo strumento Wire Frame

Il nuovo strumento Wireframe per le mesh

Questo più che un tutorial è un tips & tricks su una nuova funzionalità di Blender 3D 2.64: lo strumento Wire Frame, che consente di ottenere la mesh dei soli spigoli, resi come prismi, di un modello 3D. Per fare un esempio pratico di utilizzo dello strumento, che può essere applicato a qualsiasi mesh della scena, utilizziamo Suzanne, visto che è una primitiva che mette già a disposizione un bel po' di spigoli.


Occhiali in Cycles

Le lenti degli occhiali: tips & tricks di modellazione e rendering

Solo versione testuale, nell'eBook

Questo più che un tutorial è un piccolo tips & tricks riguardante alcuni aspetti della modellazione in Blender 3D (qui versione 2.64) e, in particolare, sulle topologie delle mesh e dell'importanza delle stesse in vista del rendering, effettuato in questo caso con Cycles. La scena che utilizzeremo è, in effetti, quella che ha fatto emergere il problema e che ha dato lo spunto per questo tutorial. Si tratta del primo lavoro in Blender 3D di "Happosai", che, come saprete, ogni tanto mi aiuta a realizzare qualche tutorial o videotutorial su Photoshop, quindi più che altro grafica 2D, ma che ora sta muovendo i primi passi con Blender.


Fotoritocco PP Video Sequence Editor

Filtri di fotoritocco e post-produzione animabili nel VSE

Solo versione testuale, nell'eBook

Questo più che un tutorial è un piccolo tips & tricks sui filtri di correzione colore, tonalità, contrasto, eccetera, messi a disposizione dal Video Sequence Editor di Blender 3D 2.64. È infatti possibile utilizzare Blender anche per gestire una fase di post-produzione o ritocco di un'immagine o filmato, senza dover passare da una scena 3D o dal Compositing dei Nodes.


Cell Fracture Tool Kobayashi

Cell Fracture Tool e animazione fisica con Game Engine

Solo versione testuale, nell'eBook

In questo tutorial vedremo come realizzare l'animazione di un oggetto che cade e si rompe mediante il plugin Cell Fracture Tool e la simulazione fisica del Game Engine in Blender 3D. Un avviso: si tratta di un tutorial di difficoltà media, non di base, dove do per scontate operazioni di modellazione e UV-Mapping; nella prima parte del tutorial, che riguarda la modellazione della tazza e il Texturing, andrò quindi velocemente, per passare poi all'argomento vero e proprio del tutorial.


Pallina Golf

Come modellare una pallina da golf con Icosphere e Bevel

In questo tutorial di modellazione di base, realizzato con la versione 2.66 di Blender 3D (quindi con modellazione bmesh ed ngons), vedremo come modellare una pallina da golf con pochi semplici passi partendo da una Icosphere e alcuni strumenti di selezione e modifica delle geometrie. Il risultato non sarà magari una pallina da golf regolamentare, corretta al 100%, ma penso che possa andare bene per semplici rendering o videoclip e, in ogni caso, il risultato dipende anche da certi valori, quindi siete liberi di sperimentare altre soluzioni!


Edge Slide Monkey Island

Tips & Tricks: Edge Slide

Solo versione testuale, nell'eBook

In questo brevissimo tutorial parlerò di uno strumento di modellazione di base di Blender 3D: Edge Slide, che serve a far scivolare (letteralmente) degli spigoli su un oggetto. Si tratta di uno strumento semplice ma di importanza fondamentale per risolvere facilmente certi problemi di modellazione; vediamo a che serve con un esempio pratico.


MATH Z

Math Function e Array: modellare portici

In questo brevissimo tips & tricks di modellazione in Blender 3D parleremo di un plugin poco noto ma molto interessante: la sezione Math Function di Extra Objects , che consente di modellare superfici partendo da equazioni da inserire direttamente nella Tool Shelf. Questa funzionalità può tornare utile o per modellare graficamente delle equazioni oppure, come vedremo in questo tutorial, per modellare oggetti "non banali" come una volta e, da lì, un porticato, con un certo grado di controllo sui parametri dell'elemento.


Galassia Fermare Emitter Damp

Come fermare un sistema Emitter con Damp: una galassia a spirale

In questo tutorial vedremo un modo per "congelare" nella scena 3D le particelle di un sistema Emitter in Blender 3D quando queste raggiungono una certa configurazione, fermandole ed evitando che si disperdano nell'universo virtuale... e, parlando di universo virtuale, come esempio pratico modelleremo una galassia, o comunque darò le basi per poter creare oggetti simili, poi ovviamente voi potrete sperimentare con altre mesh, altre impostazioni per i valori eccetera.


Planetario 1

Script Python: un piccolo planetario - I parte

In questo breve tutorial vedremo uno script in Python per Blender 3D 2.6 per inserire, nella scena 3D, delle sfere, rappresentanti delle stelle o anche altri oggetti celesti, partendo dai dati delle coordinate celesti, ossia ascensione retta, declinazione e distanza. Per un'introduzione alla programmazione Python e, soprattutto, Python per Blender, sono disponibili un paio di miei ebook a riguardo (sezione "ebooks" nel mio sito web).


Planetario 2

Script Python: un piccolo planetario - II parte

In questa seconda e ultima puntata del minitutorial di livello medio su come posizionare, mediante script Python, degli oggetti nella scena 3D di Blender partendo dai dati astronomici, vedremo come accedere ai singoli oggetti della scena, in modo da poter effettuare delle operazioni via codice, in particolare impostando i Nodes per i Materials in Cycles, argomento di programmazione Blender Python API che non ho mai trattato né nei videotutorials né negli ebook pubblicati finora.


Hair Strand Render tappeto

Hair e Strand Render. Realizzare un tappeto in B3D e Cycles

Questo è un breve tutorial dedicato al sistema particellare Hair e, soprattutto, al rendering di tali particelle in Blender e Cycles; si tratta di un tutorial base, introduttivo, dove come esempio pratico verrà mostrato un tappeto ma, come potrete intuire, con poche modifiche sarà possibile realizzare altri elementi, ad esempio un tappeto... d'erba, giusto per dirne uno! Il tutorial è stato realizzato con Blender 2.67.


Cycles Reflection mappe ambientali

Mappe ambientali su Reflection per rendering veloci in Cycles

Solo versione testuale, nell'eBook

In questo tutorial vedremo come applicare una texture ambientale Equirectangular direttamente su un oggetto per un'illuminazione e un rendering "da studio" di oggetti, senza ambienti circostanti, veloci ma interessanti, in Blender 3D e Cycles (con un tocco di GIMP).


Punta da trapano

Modellare una punta da trapano con Bezier Circle, Screw e Bridge

In questo breve tutorial di base vedremo come modellare una punta da trapano in Blender 3D utilizzando il modificatore Screw e lo strumento Bridge&Loft. Il tutorial è stato realizzato con la versione 2.68 di Blender 3D.