NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Capitolo 35: Introduzione. Classi di libreria.

 

J2ME mette a disposizione (almeno) due API per il controllo dell'audio e, più in generale, delle funzionalità multimediali:

  • l'API nativa di MIDP 2.0, che fornisce funzioni di base per il controllo del multimedia;
  • l'API (opzionale, aggiuntiva) Mobile Media API (MMAPI), che offre funzionalità extra per dispositivi più potenti o di ultima generazione.

L'API MMAPI 'copre' totalmente ed estende le classi e le interfacce di MIDP 2.0 dedicate al multimedia; tuttavia, le funzionalità aggiuntive fornite potrebbero non essere supportate da tutti i dispositivi, per cui - in questa sezione - ci occuperemo della gestione dell'audio mediante MIDP 2.0.

 

 

Con MIDP 2.0 è possibile generare toni, riprodurre file multimediali, controllare il volume e generare sequenze monotoniche.

 

NOTA: i file multimediali (immagini, audio, video) da mostrare a video e/o riprodurre devono trovarsi sempre nel JAR dell'applicazione: inserite tali risorse nella cartella del vostro progetto (o, meglio, in una sottocartella ad hoc, come 'RES'), ci penserà il WTK ad incorporarle nel package.

 

Vediamo ora quali componenti, tra classi ed interfacce, consentono la gestione dell'audio in MIDP 2.0.

Gli attori principali sono:

  • la classe Manager;
  • l'interfaccia Player (che estende l'interfaccia Controllable, ed è l'unica a farlo);
  • l'interfaccia Control, estesa da ToneControl e da VolumeControl.

Tutti questi elementi fanno parte del package media, per cui, per poterli utilizzare, sarà necessario importare javax.microedition.media

Prima di esaminare in dettaglio, nei prossimi capitoli, queste componenti, vediamo come interagiscono tra loro per comprendere la 'struttura di base' di un sistema multimediale in MIDP 2.0.

 

La classe Manager è la classe principale delle API MIDP per il suono.

Viene richiamata dalle applicazioni per ottenere informazioni sul dispositivo, suonare semplici toni o riprodurre file multimediali.

 

Per riprodurre file multimediali, la classe Manager fa uso di Player, che si occupa del 'ciclo di vita' (riproduzione, pausa, interruzione) dei file audio.

Manager, quindi, mette a disposizione dei metodi per creare uno o più Player.

 

Un Player estende Controllable, per cui è possibile gestire ('controllare', appunto) alcune funzionalità mediante dei controllori (oggetti che estendono l'interfaccia Control).

Per accedere ad un controllo di Player si utilizzano metodi specifici di questa classe, come vedremo.

 

I prossimi 5 capitoli saranno dedicati ad esaminare in dettaglio gli elementi appena presentati.

Nell'ultimo capitolo di questa sezione vedremo, infine, come implementare un semplice Audio Player, in grado di riprodurre toni, sequenze multitoniche e file audio (.wav).

 

 
Vai all'inizio della pagina