NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Capitolo 48: Geometrie di base - Text3D.

 

Un oggetto Text3D è simile ad un oggetto Text2D, ma ha in più una terza dimensione, data dall'estrusione del testo.

 

Java 3D Text3D

 

I costruttori sono 5 e sono tutti radicalmente diversi dall'unico costruttore di Text2D:

  • Text3D();

  • Text3D(Font3D font3D);

  • Text3D(Font3D font3D, String stringa);

  • Text3D(Font3D font3D, String stringa, Point3f position);

  • Text3D(Font3D font3D, String stringa, Point3f position, int alignment, int path); .

 

 

Le differenze non si limitano però a quest'aspetto: Text3D è un oggetto visuale vero e proprio e, per definirlo completamente, è necessario seguire un certo numero di passi durante la sua creazione:

  • creare l'aspetto (Appearance) del nostro testo 3D;

  • creare la geometria (Geometry) del testo 3D;

  • creare una Shape3D;

  • impostare come Appearance della Shape3D l'aspetto creato al punto 1;

  • impostare come Geometry della Shape3D la geometria creata al punto 2;

  • collegare la Shape3D ad un BranchGroup, da collegare a sua volta alla scena 3D.

 

 

Java 3D Scene Graph Text3D

Da notare che è necessaria anche almeno una fonte di luce per visualizzare un Text3D.

Text3D fa uso di Font3D per gestire il font e di vari parametri (Point3f, ma anche flag rappresentati mediante interi) per gestire l'allineamento, la scrittura e l'aspetto dell'oggetto.

L'immagine seguente mostra come varia la rappresentazione del testo in base ai flag di PATH e di ALIGNMENT utilizzati.

Java 3D Pattern Text 3D

L'esempio 'EsempioText3D' mostra come implementare le varie fasi della creazione di un Text3D e di una fonte luminosa per renderlo visibile.

 

 
Vai all'inizio della pagina