Salve a tutti!
 
In questo tutorial introduttivo su Blender 3D 2.8, rivolto a chi è alle primissime armi con il programma, daremo un'occhiata ai principali strumenti di selezione, spostamento, rotazione e ridimensionamento (in breve: le trasformazioni di base) degli oggetti di scena; ovviamente non prenderemo in esame TUTTE le funzioni di selezione e trasformazione, perché sono davvero tante, ma vedremo quelle principali.
 
In questo tutorial vedremo, in particolare, gli strumenti di selezione di base e la “prima parte” delle operazioni di spostamento, rotazione e ridimensionamento degli oggetti, in particolare in modalità “libera” e seguendo gli assi del sistema di riferimento globale della scena; nel prossimo tutorial vedremo come effettuare le stesse trasformazioni specificando dei valori numerici, dopodiché parleremo del punto-perno delle trasformazioni e della differenza tra sistema di riferimento globale e locale, quando si effettuano tali operazioni.
 
Un'ultima premessa, prima di iniziare: in questo tutorial prenderemo in esame le operazioni di selezione e trasformazione che riguardano gli oggetti nella loro interezza, ovvero in “Object Mode”; queste operazioni sono comuni a tutti gli oggetti presenti nella scena 3D, per cui le cose dette qui saranno valide per selezionare e trasformare geometrie, curve, superfici, fonti di luce, oggetti di tipo Testo o Lattice, telecamere virtuali, eccetera.
 
Bene, iniziamo!
 

 

 
SELEZIONE SINGOLA
In Blender 3D 2.8, di default la selezione avviene con un click del tasto sinistro del mouse sull'elemento che ci interessa, nella 3D Viewport, oppure scegliendolo (se si tratta di un oggetto di scena, come nel nostro caso) dall'elenco presente nell'editor Outliner.
 
20190913 B3D 28 002 Selezionare trasformare Object Mode I 01
 
Per deselezionare un oggetto, fate semplicemente click col tasto sinistro del mouse in un punto vuoto dell'universo virtuale.
 
È possibile impostare, come tasto per la selezione, il tasto destro del mouse, come avveniva nelle versioni precedenti di Blender, scegliendo l'opzione “Right” (destra, appunto) in Edit – Preferences – Keymap – SELECT WITH.
 
20190913 B3D 28 002 Selezionare trasformare Object Mode I 02
 

 
IMPOSTARE LA FUNZIONE SEARCH PER LA BARRA SPAZIATRICE
Visto che siamo nella finestra Blender Preferences – e, in particolare, nella scheda Keymap – vi do un piccolo consiglio: almeno fino a quando non avrete memorizzato, con la pratica, la posizione di alcuni strumenti o i loro tasti di scelta rapida (shortcut), impostate “Search” (ovvero “Ricerca”) come azione da eseguire alla pressione della barra spaziatrice; in questo modo, alla pressione di tale tasto si aprirà una casella di ricerca nella quale potrete iniziare a digitare il nome dello strumento che vi interessa e, quando apparirà il suggerimento, premere Invio per eseguirlo.
 
20190913 B3D 28 002 Selezionare trasformare Object Mode I 03
 
Ricordate di salvare le Preferences, se Auto Save Preferences non è attivo, mediante click su “Save Preferences” in basso a sinistra nella finestra, in modo da ritrovare le impostazioni appena... impostate anche ai prossimi avvii di Blender.
 
20190913 B3D 28 002 Selezionare trasformare Object Mode I 04

 
SELEZIONE MULTIPLA: A, B, C, INVERSA
In Blender è possibile selezionare anche più oggetti contemporaneamente, mediante selezione multipla, ed anzi questa operazione risulterà fondamentale per spostare gli oggetti a gruppi o per imparentarli tra loro; le selezioni multiple possono avvenire con vari criteri, elencati nel menù Select della 3D Viewport: come potete intuire aprendo tale menù, le modalità sono parecchie, per cui qui elencherò solo quelle di base, fondamentali:
  • per selezionare tutti gli oggetti presenti nella scena virtuale, premere A (All, tutti);
  • per deselezionare tutto potete premere la combinazione ALT A oppure fare click su un punto vuoto della scena;
  • click sinistro e trascinamento (shortcut B, che sta per Box Select) per definire un'area di selezione rettangolare;
     
20190913 B3D 28 002 Selezionare trasformare Object Mode I 05
 
  • C (che sta per Circle Select, selezione circolare), poi click e trascinamento, fino a confermare la selezione con Invio; potete anche ingrandire o rimpicciolire l'area di selezione circolare mediante la rotellina del mouse;
 
20190913 B3D 28 002 Selezionare trasformare Object Mode I 06
 
  • invertire la selezione corrente (selezionando quindi tutti gli oggetti e deselezionando quelli attualmente selezionati) con la combinazione di tasti CTRL I.
 
Di altre modalità parlerò in altri tutorial, magari utilizzandole all'interno di esempi pratici, per mostrare degli utilizzi concreti.
 
Potete aggiungere un oggetto ad una selezione (sia singola che multipla) mediante la combinazione SHIFT + click del tasto di selezione (sinistro, nel mio caso); al contrario, potete rimuovere un oggetto dalla selezione multipla alla quale appartiene mediante SHIFT e uno o due click del tasto di selezione sull'oggetto (in un altro tutorial vedremo perché a volte è necessario fare due click, in tale modalità). Ci sono altri modi anche per effettuare queste operazioni (ad esempio, per rimuovere un oggetto da una selezione multipla potete selezionarlo con una selezione rettangolare mentre tenete premuto il tasto CTRL); comunque, per evitare di mettere troppa carne al fuoco ci basta sapere dei due click sull'oggetto, per ora.

 
 
TRASFORMAZIONI DI BASE: GRS (SPOSTAMENTO, ROTAZIONE E RIDIMENSIONAMENTO)
Ok, abbiamo visto un paio di strumenti che ci consentono di selezionare uno o più oggetti; è giunto quindi il momento di trasformare tali oggetti nella scena virtuale, con le tre operazioni di base: spostamento, rotazione e ridimensionamento (o “scaling”)!
 
Per prima cosa, se non è già aperto apriamo il pannello Tool Shelf della 3D Viewport, a sinistra; possiamo aprirlo trascinando la freccia che appare a sinistra in alto nella 3D Viewport oppure premendo lo shortcut T (Tools, strumenti). Da notare che questo pannello può essere mostrato in modalità compatta o, trascinandone il bordo, in modalità estesa, nella quale vedremo anche i nomi degli strumenti; per fare pratica potete tenere il pannello in modalità estesa, poi via via lo ridurrete fino a nasconderlo perché, per le operazioni di base, ricorrerete direttamente alle combinazioni di tasti, che non mancherò di nominare nei miei tutorial con esempi pratici.
 
20190913 B3D 28 002 Selezionare trasformare Object Mode I 07
 
La prima icona del pannello è Select Box ed è quella che abbiamo utilizzato finora: consente di definire, mediante click e trascinamento, l'area di selezione rettangolare nella 3D Viewport.
 
Ignoriamo, in questo tutorial, la seconda icona, Cursor, concentrandoci invece su Move, Rotate, Scale e Transform.
 
Selezioniamo un oggetto della scena, ad esempio il cubo, quindi clicchiamo sulla voce Move nella Tool Shelf.
 
Sul cubo appariranno ora tre frecce colorate, che richiamano in colori e orientamento quelle del sistema di riferimento globale della scena, visibile nell'angolo in alto a destra della 3D Viewport... e, in effetti, si riferiscono proprio a quegli assi, ma in questo caso facendo click col tasto sinistro su una delle frecce e spostando il mouse potremo trascinare l'oggetto lungo il relativo asse!
 
20190913 B3D 28 002 Selezionare trasformare Object Mode I 08
 
Ecco quindi cos'è successo: per spostare l'oggetto selezionato siamo entrati in modalità Move, nella Tool Shelf; in tale modalità, il click del tasto sinistro con trascinamento del mouse non definisce più un'area di selezione rettangolare ma, come visibile nel suggerimento in basso nella finestra di Blender, ci consente di muovere l'oggetto nella scena. Per spostare l'oggetto in maniera vincolata, lungo una delle direzioni globali (XYZ, positive e negative, della scena), fare click sulle relative frecce e trascinare.
 
20190913 B3D 28 002 Selezionare trasformare Object Mode I 09
 
Lo shortcut per effettuare una traslazione o spostamento della selezione corrente è il tasto G, abbreviazione di Grab (“trascina”) ed è uno dei tasti che vi consiglio caldamente di memorizzare.
 
Iniziate a fare pratica mettendo insieme quanto visto in questo e altri videotutorial pubblicati sul mio canale fino a questo punto: cambiate il punto di vista nella scena, cambiate la modalità di rappresentazione (tra Perspective e Ortographic), selezionate uno o più oggetti e spostateli liberamente con G; ad esempio, provate a posizionare l'icona della fonte di luce (oggetto Light) sopra il cubo. Piccolo suggerimento: per effettuare velocemente questa operazione, vi consiglio di utilizzare le viste in modalità Orthographic.
 
20190913 B3D 28 002 Selezionare trasformare Object Mode I 10
 
La seconda trasformazione fondamentale che possiamo fare è la rotazione dell'oggetto o della selezione. Clicchiamo sull'icona Rotate, nella Tool Shelf: al posto delle frecce troveremo adesso un nuovo elemento di interfaccia (o “manipolatore di trasformazione”) composto da tre semicerchi che, notiamo, sono colorati secondo lo schema degli assi del sistema di riferimento globale della scena, in particolare identificando dei cerchi perpendicolari agli assi...
 
20190913 B3D 28 002 Selezionare trasformare Object Mode I 11
 
… ovvero: l'asse Z globale, quello verticale della scena, è quello blu, per cui il cerchio orizzontale, che ci consente di effettuare una rotazione intorno all'asse verticale, è anch'esso blu.
 
20190913 B3D 28 002 Selezionare trasformare Object Mode I 12
 
In breve, per tutti gli assi: a seconda del colore del cerchio sul quale fate click per effettuare la rotazione, questa avverrà INTORNO all'asse del colore corrispondente (rosso per X, verde per Y, blu per Z).
 
Lo shortcut per la rotazione libera è il tasto R (Rotate, ruota, ovviamente).
 
Quando effettuate una rotazione (sia in modalità libera che mediante il manipolatore di traslazione), date un'occhiata al valore in alto a sinistra nella 3D Viewport, che vi indica il valore della rotazione in gradi; tale indicazione è presente anche per traslazione e scaling, dove nel primo caso identificherà una distanza, mentre nel secondo un fattore di scala...
 
… e, anzi, ne approfitto per una piccola parentesi riguardante le unità di misura della scena: queste vanno impostate nella scheda Scene (“Scena”) dell'editor Properties, sezione “Units”; qui, tramite i vari menù a tendina, potremo specificare il sistema da adottare per le varie misure, ad esempio Metric con Rotazione in gradi, lunghezze in metri, massa in kg e tempo in secondi.
 
20190913 B3D 28 002 Selezionare trasformare Object Mode I 13
 
Anche in questo caso, fate pratica con gli elementi visti finora, ad esempio spostando e ruotando l'oggetto Camera (la telecamera virtuale) in modo da farle inquadrare una faccia del cubo; in questo caso, vi consiglio di fare largo uso del manipolatore di rotazione (da attivare con Rotate), anziché della rotazione libera con R.
 
20190913 B3D 28 002 Selezionare trasformare Object Mode I 14
 
La terza trasformazione fondamentale da padroneggiare è il ridimensionamento (Scaling) degli oggetti, che possiamo effettuare cliccando sull'icona Scale nella Tool Shelf o premendo il tasto S (Scale, appunto).
 
20190913 B3D 28 002 Selezionare trasformare Object Mode I 15
 
In particolare, il manipolatore di trasformazione per lo scaling presenta tre quadratini colorati e orientati come gli assi del manipolatore di traslazione, più un cerchio grigio; intuitivamente, cliccando e trascinando uno dei quadratini ridimensioneremo l'oggetto lungo un solo asse, in maniera non uniforme, mentre cliccando in un altro punto della 3D Viewport e trascinando otterremo un ridimensionamento uniforme su tutte le dimensioni.
 
20190913 B3D 28 002 Selezionare trasformare Object Mode I 16
 
Nella Tool Shelf troviamo anche l'icona di un manipolatore chiamato Transform che, come possiamo constatare dopo averlo selezionato, è un manipolatore “totale”, nel senso che mostra gli assi per la traslazione, i cerchi per la rotazione e i quadratini per lo scaling, contemporaneamente, per l'oggetto o gli oggetti selezionati; personalmente NON ne faccio uso, un po' perché lo trovo confusionario (in quanto si rischia spesso di fare click su uno strumento diverso da quello desiderato), un po' perché utilizzo più che altro gli shortcut, specialmente in combinazione con le lettere degli assi e i valori numerici... ma di questo parleremo un'altra volta!
 
20190913 B3D 28 002 Selezionare trasformare Object Mode I 17
 
Come anticipato all'inizio, infatti, nel prossimo tutorial vedremo come effettuare le trasformazioni GRS (Grab, Rotate e Scale) specificando dei valori numerici, quindi parleremo del punto-perno delle trasformazioni e della differenza tra sistema di riferimento globale e locale quando si effettuano tali operazioni; per questo tutorial, invece, è tutto!
 
Come sempre, vi invito a esprimere dubbi, domandi o richieste nei commenti del video, su Youtube. A presto!