Mi chiamo Francesco Milanese, sono un informatico appassionato di Computer Grafica 3D.

Sono un BFCT (Blender Foundation Certified Trainer) dal 2010; ho conseguito una Laurea Specialistica in Informatica presso l'Università degli Studi di Catania nel 2011. Ho una buona conoscenza di Blender 3D, 3D Studio MAX, GIMP, Substance Painter, Unity e del linguaggio di programmazione Python (in particolare, per lo sviluppo di script e add-on per Blender 3D).

I miei modelli 3D di tipo "Stock" vengono utilizzati da Artisti, Architetti, Game Designer, ecc., per creare arte, immagini di presentazione product shots, rendering architettonici, videogiochi e, in generale, applicazioni con grafica 2D / 3D. Alcuni dei miei modelli 3D sono disponibili anche sul sito Adobe 3D Stock per Adobe Dimension CC (ex Project Felix).

Mi piace pensare di aver aiutato artisti, architetti, sviluppatori di giochi e altri creativi fornendo loro le conoscenze e le risorse di cui hanno avuto bisogno per realizzare le loro idee.

 

Prima di passare definitivamente a questo sito, ho realizzato e gestito portali web come redbaron85.com e effe12.com, dove ho pubblicato periodicamente videotutorials, ebook e guide sull'utilizzo di Blender 3D e altri software di Computer Grafica e Programmazione; tuttavia, tutti i tutorial (sia testuali che video) e gli eBook pubblicati prima di giorno 30 Giugno 2019 sono stati rimossi dai vari siti e portali, perché contenevano troppi riferimenti a Forum, siti e, in generale, risorse non più disponibili; per l'elenco dei nuovi tutorial, pubblicati a partire da giorno 1 Luglio 2019, cliccare qui.

Questo sito ha il solo scopo di mostrare alcuni dei modelli 3D che ho realizzato, senza fini promozionali. Non sono alla ricerca di (e non accetto) richieste di lavori su commissione, consulenze o collaborazioni lavorative, di alcun tipo.


I modelli 3D da me realizzati sono tutti di tipo Mesh poligonali e presentano le seguenti caratteristiche:

  • sono pronti all'uso: vengono forniti con formati di file portabili, pronti per essere utilizzati in software di modellazione, rendering e motori di gioco (videogiochi, applicazioni vr / ar e real-time in generale);
  • sono coerenti nelle unità di misura, nelle dimensioni e, grazie alle Textures realizzate seguendo il paradigma Physically Based, nell'aspetto in fase di rendering;
  • sono facilmente personalizzabili, in quanto vengono forniti con le immagini dei Layout UV (senza sovrapposizioni) e con le Textures PBR utilizzate per realizzare le immagini di anteprima;
  • sono facilmente modificabili: hanno caratteristiche geometriche che li rendono adatti ad essere modificati con altri software di modellazione 3D;
  • sono visualizzabili in anteprima real-time sia su CGTrader che su Sketchfab.

Ho realizzato anche diversi modelli 3D per Adobe Dimension e, utilizzando proprio i miei modelli, alcune immagini (rendering) pubblicati su siti Stock Images.

Per mantenervi aggiornati sulle mie attività, potete seguirmi su CGTrader.

Utilizzare le Textures del Multi Engine Textures Pack per ricreare i Materiali PBR in vari motori di rendering: introduzione.


Modelli 3D pronti all'uso: portabili, con formati di scambio e con il Multi Engine Texture Pack
I modelli 3D vengono forniti con i formati di scambio FBX e OBJ, più il file BLEND del modello 3D Blender, provvisto di Textures per il motore Cycles, utilizzato per il rendering di presentazione.

I formati FBX e OBJ, in particolare, sono formati portabili: possono essere importati in quasi tutti i software di modellazione, animazione e rendering 3D e in moltissimi motori di gioco (Unity, Unreal, …).

I modelli 3D vengono forniti, inoltre, con un archivio di Textures chiamato Multi Engine Texture Pack, contenente le immagini Textures, con mappatura UV sulle geometrie dei modelli, per i materiali di questi motori di rendering e di gioco:

  • Cycles per Blender 3D (base color, occlusion + roughness + metallic + alpha, normal);
  • Vray per 3DS MAX (diffuse, reflect, reflection glossiness, normal);
  • Unity 5 Standard Metallic (albedo + transparency, metallic + smoothness, normal);
  • Unreal Engine 4 (base color + alpha, occlusion + roughness + metallic, normal);
  • PBR Specular Glossiness workflow generico (diffuse + opacity, specular, glossiness, normal, height)
  • PBR Metallic Roughness workflow generico (base color + opacity, roughness, metallic, normal, height).

In questo modo, potrete importare i file FBX o OBJ nel vostro software e, se vorrete ricreare lo stesso aspetto visto nel rendering di presentazione, le Textures PBR presenti nel Multi Engine Texture Pack, per texturizzare i modelli 3D.


Modelli 3D coerenti: scala uniforme, dimensioni reali e Textures PBR nel pacchetto

I modelli 3D sono stati realizzati con la scala della scena Blender in centimetri (ovvero: “units: meter”, con “Factor: 0.01”) e, quando possibile, con le dimensioni degli oggetti del mondo reale; sono stati poi esportati nei formati FBX e OBJ, con le trasformazioni di rotazione e scala applicate e con il punto-perno dell'oggetto (“Pivot Point” o “Origin”) posizionato al centro della scena.

Ciò significa che i modelli importati in 3D Studio MAX, Unity, Unreal o altri software, presenteranno dimensioni coerenti e potranno essere integrati facilmente nelle scene, senza doverli ridimensionare per metterli in proporzione con gli altri e senza dover spostare il punto-perno per posizionarli o ruotarli con facilità.

Grazie alla presenza dei Materiali e delle Textures PBR, inoltre, la coerenza riguarderà anche l'aspetto finale degli oggetti, perché il rendering degli elementi della scena (sia statico che real-time) avverrà secondo il paradigma Physically Based.


Modelli 3D facilmente personalizzabili: UV Layout e Textures PBR (per Substance Painter o altri)

I modelli 3D hanno tutti dei Layout UV senza sovrapposizioni (la cui mappa viene fornita, in risoluzione 2048x2048, sotto forma di immagine PNG, insieme alle Textures), per cui potrete creare facilmente dei nuovi Materiali o applicare loghi ed altri effetti utilizzando vari software (da GIMP a Substance Painter, giusto per citarne un paio).

Potrete anche ricreare, all'interno di Substance Painter o di Marmoset Viewer, i materiali PBR utilizzati per i rendering di presentazione; all'interno dell'archivio Multi Engine Textures Pack, infatti, troverete le singole Textures UV mappate per i workflow PBR Specular e PBR Metallic, per cui potrete importarle ad esempio in Substance Painter e utilizzarle per ricreare un Materiale di base e modificarlo.


Modelli 3D facilmente modificabili: quads-only, no poles, quindi adatti a scultping e utilizzo di altri modificatori

I modelli 3D sono stati realizzati con geometrie provviste esclusivamente di facce quadrangolari ("quads-only", quindi nessun "ngon") e prive di "poles".

Ciò rende i modelli facilmente modificabili sia con strumenti di modellazione standard (che seguono il flusso delle facce quadrangolari e della topologia ordinata) che di suddivisione (Subsurf) o Sculpting, perché l'assenza di ngons e di poles eviterà la formazione di pieghe, grinze ed altre distorsioni sulle superfici.


Anteprime in real-time dei modelli 3D: viewer Marmoset su CGTrader e Sketchfab

I modelli 3D sono visibili in anteprima real-time 3D su CGTrader (grazie al viewer Marmoset integrato nel sito) e su Sketchfab, dove sarà possibile esaminare le caratteristiche del modello con vari filtri, ad esempio per evidenziarne la struttura geometria o, modificando l'illuminazione dell'ambiente virtuale, la resa in diverse condizioni di ombreggiatura.

Cliccare qui per leggere la mia intervista (in Inglese) nel primo articolo della serie Seller Spotlight su Sketchfab.


Versioni Adobe Dimension dei modelli 3D

Click here for my Adobe Dimension 3D Models portfolio.Ho realizzato anche dei modelli 3D specifici per il software Adobe Dimension.

Per il mio portfolio di modelli 3D per Adobe Dimension, cliccare qui.


Realizzare rendering Stock Images con i modelli 3D

Dal momento che i modelli 3D presentano coerenza sia a livello di dimensioni che di aspetto (grazie ai materiali e alle Textures PBR), è possibile utilizzarli per creare velocemente delle scene e realizzare delle immagini rendering che potranno essere vendute anche su siti Stock Images.

In Blender 3D, in particolare, sarà sufficiente utilizzare la funzione "Append" del programma per inserire i modelli 3D, completi di Materiali e Textures PBR per il motore di rendering Cycles, all'interno della scena, prendendoli dal file BLEND presente nel pacchetto, perché le Textures dei Materiali sono "impacchettate" nel file BLEND.

Ad esempio, utilizzando i miei modelli 3D "Turbina eolica", "Pannello solare su supporto" e "Erba" in Blender 3D, ho realizzato l'immagine un'immagine sulla tematica "energie rinnovabili" pubblicata su Shutterstock e su Getty Images:

3D rendering illustration of solar panels and wind turbines on a grass field by Francesco Milanese on Shutterstock

Qui di seguito, i link ai miei profili Stock Images:


Per mantenersi aggiornati: iscrizione al mio profilo su CGTrader o su Sketchfab

I miei modelli 3D sono disponibili su CGTrader e su Sketchfab; su entrambi i siti, è possibile "seguirmi" per ricevere gli aggiornamenti sulle mie attività; in particolare, sarà sufficiente cliccare (previa registrazione ai siti) sui pulsanti "Follow" nelle mie pagine profilo su CGTrader o su Sketchfab per ricevere una notifica per ogni nuovo modello 3D pubblicato.


[tradotto dalla recensione originale in Inglese]

"Nel corso degli anni, Francesco ha esaudito le richieste di alcuni nostri clienti. Ha iniziato come designer di livello medio e ha continuato a crescere e migliorare ad ogni nuovo lavoro. I suoi maggiori punti di forza sono la sua voglia di migliorare e la dedizione al cliente. Farà  sicuramente tutti gli sforzi necessari e aiuterà  con tutti i mezzi, il che è sempre ottimo quando si sta cercando una persona dedita al lavoro e affidabile."

Lukas Stankevicius; Business Development Manager @ CGTrader